Coffee shop di Amsterdam

In Olandese la parola coffee shop significa locale dove è consentito il consumo e la vendita della cannabis. Ogni locale deve rispettare comunque la legge olandese che impone di tenere mezzo chilo al massimo di marijuana e la vendita massima al cliente è di 5 grammi per persona. Nei coffee shop Olandesi generalmente non si vendono alcolici, ma vengono servite al cliente snack e bevande analcoliche. Nei locali esiste un vero e proprio menu con ampia scelta dei tipi di erbetta e a hashish, una sostanza stupefacente ricavata dalla resina della cannabis. Nel menu sono elencate sostanze più o meno potenti, prima di acquistare è sempre meglio chiedere le informazioni al personale del locale. Le sostanze vengono vendute ad una quota pari ad € 5,00 per grammo, si possono inoltre acquistare tutti gli accessori per creare la canna.

Il cliente prima di entrare nel coffeeshop deve essere al corrente di rispettare delle regole, ad esempio non è consentito l'accesso ai minorenni, non si possono portare e consumare all'interno droghe pesanti, non è consentito disturbare gli altri clienti, si sconsiglia di curiosare se non si ha l'intenzione di effettuare acquisti.

Questa pagina ovviamente è solo a titolo informativo e non è un pretesto per consigliare chi la legge di entrare in un coffee shop. Possiamo comunque consigliare di non eccedere nel consumo di sostanza stupefacenti, di non abbinare la sostanza a bevande alcoliche e soprattutto di non acquistare droghe per strada in quanto è illegale.

E' bene sapere che ad Amsterdam esiste anche un museo completamente dedicato alla storia e alla coltivazione della cannabis.
Capodanno ad Amsterdam